Come investire 10.000€? La guida definitiva

“Come investire 10.000€?”

Premessa

Partiamo subito con una premessa. che in questo caso è più simile al rimprovero del vecchio:

Se arrivi qui significa che hai posto la domanda “Come investire 10.000€?” su Google.

Tuttavia, la richiesta fatta così senza contestualizzare ha poco senso.

Qual è la tua situazione attuale?

Possiedi solo quelli e il tuo stipendio non ti consente il risparmio?

Bene, allora investirli tutti è decisamente una mossa stupida.

Al primo imprevisto potresti averne bisogno e disinvestirli magari significherebbe perderne una buona parte o dover pagare delle penali, come in caso di investimenti con Banche e Assicurazioni.

Hai un patrimonio netto di 100.000.000€?

Allora puoi decisamente permetterti di “buttarli” in un asset pesantemente speculativo senza pensarci troppo.

Insomma, puoi capire che chiederti semplicemente “Come investire 10.000€?” non è una domanda intelligente perché non può avere una risposta uguale per tutti.

In base alla tua situazione, i tuoi soldi possono essere allocati in asset differenti che ora vediamo insieme.

Detto questo, prima di analizzare le varie opzioni su come investire 10.000€, devo fare un’altra premessa:

Non esistono investimenti con basso (o zero) rischio e alto rendimento.

Qualsiasi investimento che ti dà grandi potenzialità di guadagno ha incluso nel pacchetto anche grandi rischi.

Spero che siamo già andati oltre alla realtà che il “10% garantito ogni mese” NON esista.

Tuttavia, esistono investimenti che offrono un rapporto rischio/rendimento migliore di altri e ora vediamo anche quelli.

Al termine della lettura sarai in grado di determinare in autonomia quali sono i buoni investimenti e quali non lo sono.

Iniziamo a vedere le varie opzioni di investimento disponibili oggi agli investitori.

Investire 10.000€ con le Poste

Uno degli investimenti su cui mia madre ha insistito particolarmente agli inizi della mia carriera erano le offerta delle Poste Italiane.

Non ha senso soffermarci troppo sulle varie proposte perché gli sportelli propongono diversi strumenti su cui investire, tuttavia quello che posso suggerirti è, se stai valutando l’opzione, di farti dare i dati fondamentali:

  • Orizzonte di investimento
  • Vincoli / penali in caso di uscita anticipata
  • Costi di gestione
  • Rischi/rendimenti attesi

Su base generale comunque, i tassi che puoi aspettarti dalle Poste sono generalmente molto bassi.

In questo particolare periodo storico dove l’inflazione supera l’8% su base annua è molto difficile che le Poste riescano a darti un rendimento sufficiente a coprirla.

Investire 10.000€ con Banche o Assicurazioni

Investire con Banche e Assicurazioni ha molte similitudini con gli investimenti in posta che abbiamo visto.

Spesso Banche e Assicurazioni offrono gli investimenti “garantiti ” (I fondi a gestione attiva o separata) per sopperire alla paura principale degli italiani, cioè quella di “prendersi dei rischi”.

Ho lavorato in passato nel ramo finanziario di una grande compagnia assicurativa, e posso dirti che la maggior parte dei prodotti che offrivamo possedevano queste caratteristiche:

  • Capitale garantito
  • Rendimento atteso del 2-3% annuo
  • Costi di gestione tra lo 0,8% e il 2% annuo

Faccio mea culpa per aver proposto in passato investimenti spazzatura del genere, ma a mio discapito posso dire di essere stato solo un tenero virgulto neodiciottenne che non si rendeva davvero conto di ciò che stava vendendo.

Col senno di poi, mi sono reso conto che i costi di gestione spesso bruciavano i rendimenti.

Ad esempio, ricordo un prodotto che nel 2017 aveva reso un 1,9% con un costo di gestione dell’1,4%.

Non un grande affare.

Anche in questo caso, quel che ti posso dire da “ex-galeotto” è di farti dare chiaramente i dati che ti dicevo prima:

  • Orizzonte di investimento
  • Vincoli / penali in caso di uscita anticipata
  • Costi di gestione
  • Rischi / rendimenti attesi

In questo modo sarai in grado di farti le tue valutazioni in modo indipendente, ma ti avviso già di non farti aspettative troppo alte.

Mettere 10.000€ nel trading su Forex

Premessina: parlando di forex elimino dalla lista direttamente i vari fenomeni da circo che su instagram promettono di fare il 5-10-20% mensile.

Immagino tu non ti faccia ingannare da quella gente, ma meglio dirlo perché non si sa mai. Una volta in più è meglio di una in meno.

Ora, il trading è un mondo che con gli investimenti conta meno di quanto pensi.

Trading = speculazione, e la speculazione, specie in asset su cui devi operare con la leva finanziaria, la puoi fare solo con piccole porzioni del tuo capitale.

Torniamo alla premessa:

Quanto rappresentano questi 10.000€ per te?

Sono tutti i tuoi risparmi o sono i soldi che metti nel carrello della spesa?

Nel primo caso, evita completamente Forex.

Nel secondo caso, se ti piace fare trading o hai voglia di imparare questa skill, vai pure.

Ricorda che il trading è una skill che sanno (davvero) fare una manciata di persone in tutto il mondo, che sono già state preventivamente assunte e strapagate dai vari fondi e compagnie di investimento.

EA che fanno scalping, indicatori straprecisi, servizi di Copytrading…

Quelle sono cazzate da saltare a pie pari, fatte da gente che ha perso soldi con il trading e ora sta cercando di recuperarli su di te.

Investire 10.000€ nelle Cryptovalute (e su NFT)

Anche qui la stessa premessa del Forex:

Evitiamo le community telegram, le presales, le ICO, i sedicenti guru, ecc…

Guardandole nel modo più serio possibile, le Cryptovalute rimangono ciò che sono:

Strumenti speculativi.

Io non me ne occupo e non me ne sono mai occupato, ma come per il Forex, ha senso puntare sulle Cryptovalute solo se quei 10.000€ rappresentano una mera frazione del tuo capitale.

Si tratta di asset senza alcun valore intrinseco sotto.

Per quanto i “Cryptoexpert” se la raccontino che “Le crypto sono il futuro perché le banke non ci devono kontrollare!!“, le Crypto costano perché le aspettative di trader e investitori sono al rialzo.

Non perché ci sia un reale valore sotto.

In pratica, rispondono alla regola dello “scemo più scemo”:

Come investire 10.000€, la regola dello scemo più scemo

In soldoni?

Uno scemo compra sperando che uno più scemo di lui compri ad un prezzo più alto.

Vuoi giocarci? Ok, giocaci.

Ma buttarci

  • Lo stipendio
  • I risparmi per l’università di tuo figlio

E in generale soldi di cui hai bisogno è un gravissimo errore.

Investire 10.000€ in ETF e Indici azionari

Premesso che tu abbia capito che investire 10.000€ è nelle tue corde, va detto che investire in ETF e indici azionari come L’SP500 è una buona idea.

Si tratta di strumenti con costi bassissimi, molto diversificati e con rischi molto ridotti.

L’SP500 ad esempio media le performance di 500 grandi aziende americane e porta uno storico di tutto rispetto, con decenni di crescita più o meno costante.

come investire 10.000€ in sp500 o etf

Per un investitore alle prime armi o non addetto ai lavori, Indici ed ETF possono rappresentare un’ottima scelta.

Tuttavia, anche in questo caso non mancano i problemi.

Occhio: si tratta di concetti avanzati che per qualche motivo nessuno in giro parla e che puoi trovare anche all’interno della nostra Newsletter.

Magari per non complicare troppo le cose, non so.

Comunque, questo per dirti che le prossime informazioni che ti darò su ETF e indici le troverai solo qui o al massimo nella nostra newsletter, ma vedrai che avranno perfettamente senso e faranno “click” nella tua mente.

Problema 1 – Diversificando stai seguendo l’economia

Certo, la diversificazione è buona cosa. Questo non lo mettiamo in dubbio.

Ma il troppo stroppia anche in questo caso.

Prendendo sempre l’sp500 come esempio, che contiene 500 grandi aziende americane, stai comprando azioni di tantissimi settori che visti dall’alto, tutti insieme replicano l’andamento dell’economia.

Certo, l’economia è cresciuta di continuo negli ultimi 60 anni, ma sarà sempre così?

Il nostro team è convinto di no.

Problema 2 – Stai comprando (anche) titoli “spazzatura”

Potrebbe venirti automatico pensare che per stare su un indice azionario, l’azienda debba per forza essere una realtà solida e destinata alla crescita continua.

Purtroppo non è così.

Comprando un enorme paniere di azioni comprerai per forza di cose delle azioni buone che cresceranno, ma anche tante azioni destinate a stagnare o crollare.

Ok, normale. Infatti, va bene se sei un principiante.

Tuttavia, a breve vediamo qual è la migliore alternativa.

Problema 3 – Hai bisogno di un orizzonte temporale davvero lungo.

Dai un occhio all’immagine qui sotto, si tratta sempre del grafico dell’SP500.

Grafico SP500 (con l’inflazione scontata)

Ora, lasciamo stare la prima freccetta perché l’indice di per sé è stato fondato nel 1957 (quello che vedi prima non è altro che la replica al passato).

Tuttavia, tutti quei periodi storici segnati con le frecce rosse dimostrano come, se avessi comprato l’indice in quell’esatto momento avresti dovuto aspettare anni ed anni solo per vedere il tuo investimento tornare in pari.

In un caso si parla di un periodo “breve” di circa 10-15 anni, nell’altro caso si va più nel lungo (circa 30 anni).

Ora, ok tutto, ma davanti a te hai la sicurezza di dire

“Ok, metto questi 10.000€ e non li tocco più? Sono tranquillo nel sapere che per i prossimi 20-30 anni vedrò perennemente il mio conto in rosso?”

Questi sono 3 problemi importantissimi da valutare quando stai decidendo come investire 10.000€.

Investire 10.000€ – lo Stock Picking

Un’altra alternativa per investire 10.000€ è lo Stock Picking.

Questo slang sta in realtà a significare una pratica molto semplice:

Invece di investire in panieri di azioni come indici ed ETF, selezioni manualmente le azioni su cui investire.

Questa pratica è ciò su cui si basa il metodo del più grande investore di sempre, Warren Buffett.

Lo Stesso Warren spiega che investire in etf ed indici è un’ottima cosa, ma solo se sei un principiante.

Scegliere un raccoglitore di 500 azioni è da una parte ottimo perché mitiga enormemente il rischio, ma dall’altra stai lasciando sul piatto un sacco di potenziali rendimenti che sapresti cogliere se fossi più preparato in materia.

Warren buffett - dove investire 10.000€

Infatti, come il buonsenso può farti pensare, questa pratica può amplificare drammaticamente sia i rischi che i rendimenti del tuo investimento.

Tuttavia, un buon Analista è in grado di analizzare un’azienda e capire se crescerà nel lungo periodo con un buon livello di precisione (a seconda della capacità dell’analista e di altri fattori).

Come? Studiando

  • I report aziendali
  • Lo storico e le visioni dei manager
  • I dati strutturali dell’azienda
  • I trend economici globali

E tutta una serie di altre valutazioni che sarebbe complicato spiegare qui (e che fanno poi la bravura di un analista).

Se non sei un’analista o non ne hai uno o più a cui fare riferimento, naturalmente devi stare lontano anni luce da questa pratica.

E’ un “gioco per adulti” a cui i bambini possono partecipare, ma il dolore e la frustrazione sono garantiti al 99.999% con il 9 periodico.

Tuttavia, questa modalità di investimento fatta da professionisti è in assoluto la migliore per ridurre i rischi al minimo e aumentare al massimo i possibili rendimenti.

D’altronde, se Warren Buffett con questo approccio ottiene ottimi rendimenti da decenni, significa che funziona .

Se non hai esperienza nell’analisi di azioni, il nostro team di 20 analisti condivide periodicamente le sue analisi e le operazioni che effettua sui mercati all’interno dei Canali Silver e Premium.

Investire 10.000€ – Avviare la tua azienda

Come ultima menzione, puoi investire i tuoi 10.000€ e avviare la tua azienda.

Se sai fare impresa e quindi disponi di un grande ventaglio di skill imprenditoriali, avviare un’azienda è un’ottima idea.

E’ sicuramente il modo più rapido per incrementare il tuo capitale e creare ricchezza, tuttavia è anche piuttosto rischioso.

Inoltre, togliendo la componente dei 10.000€, avviare un’azienda richiede anche il tuo tempo e la tua totale dedizione.

Ho messo questa sezione in fondo perché solitamente se tu volessi avviare la tua Impresa non avresti bisogno che io ti rammenti l’esistenza di questa possibilità.

Tuttavia, se magari sei un giovane neoinvestitore e il tuo obiettivo è accrescere il tuo patrimonio, ricordati che esiste questa chance ed è sicuramente la più rapida in assoluto per raggiungere il tuo obiettivo.

Ovviamente devi considerare i vari rischi, il tempo richiesto, le chance di fallimento che sono molto alte (95% in Italia) ecc…

Il mercato è spietato, molto generoso con chi sa dargli ciò che vuole ma implacabile contro chi non ne capisce i funzionamenti.

Come investire 10.000€ : Le conclusioni

Spero di averti dato tutte le informazioni di cui avevi bisogno per prendere una decisione del tutto indipendente ed autonoma riguardo ai tuoi soldi.

Se qualcosa non ti è chiaro, rileggi un’altra volta l’articolo (al 99% dei casi la risposta è già scritta).

Se invece hai bisogno di qualche chiarimento o hai dubbi di altro genere, utilizza pure il tasto qui sotto per contattare il nostro supporto su Whatsapp.

Al tuo successo,

Andrea | Stockgain

Articoli popolari

Ultimi articoli